Vino


Solo da uve selezionate vengono prodotti i vini Alti Pareti. I vitigni dai quali nascono questi ottimi vini sono principalmente lo Chardonnay, il Negroamaro, il Primitivo: nomi che evocano una cultura antichissima che affonda le radici nei greci e nei romani e che ha tramandato fino a noi non soltanto un prodotto, il vino, ma molto di più. Un intero mondo, quello del Mediterraneo, da millenni ritrova nel vino, insieme con l’olio, il simbolo della sua appartenenza, delle sue coordinate culturali, dei suoi rituali, oltre che un vero agente di trasformazione del paesaggio. Distese di vigneti modellano e disegnano il panorama del Salento, alternandosi con le foreste di ulivi, e si nutrono della terra calcarea o argillosa tipica di questo territorio, risentendo anche dei benefici della presenza di ben due mari, lo Jonio e l’Adriatico. Oggi imprenditori agricoli illuminati, come l’azienda Cazzetta, sfruttano questo immenso patrimonio per creare prodotti che non hanno nulla da invidiare alle migliori qualità del resto d’Italia e del mondo. Altro fiore all’occhiello della Alti Pareti, poi, è la spumantizzazione, realizzata secondo le migliori tecniche, che dà vita a due spumanti, uno Brut e l’altro Extra Dry.